MALAYSIA

Posted Asia Last Trips My Adventures

MAPPA/ MAPS

LUOGHI VISITATI / PLACES VISITED

  • KUALA LUMPUR
  • BATU CAVES
  • ROYAL PEWTER FACTORY
  • BATIK FACTORY
  • FIREFLY PARK

CONSIDERAZIONI
Il Gruppo The Braves a Kuala Lumpur! Siam partite con l’autobus da Singapore, impiegando 3 ore ca di viaggio. La Stazione degli autobus è relativamente vicina al centro. L’ostello dove abbiamo sostato per un paio di notti fu il “Reggae Mansion Hostel”, spazioso, con un sacco di servizi tra cui una discoteca sul tetto.
La città ci è sembrata più caotica rispetto a Singapore. Camminando per il centro, sicuramente è d’obbligo vedere le Petronas Tower e sbizzarrirsi con i selfie più originali.
Altra tappa sono state le Batu Caves, appena fuori città, raggiungibile senza problemi con i mezzi o semplicemente con un taxi. Questo luogo mistico e di preghiera lascia senza fiato, in parte per i 272 scalini da fare prima di arrivare senza farsi rubare nulla dalle scimmie e in parte per lo spettacolo delle grotte calcaree al cui interno è stato eretto un tempio induista. L’accesso è gratuito ma se ci si presenta con pantaloncini o maglietta maniche corte, bisogna pagare una quota per avere dei foulard da mettersi addosso.
Di grosso impatto è l’enorme statua d’oro di 43 metri del dio della guerra Murugan, e una volta entrati la sensazione di pace e tranquillità all’interno della grotta è strabiliante.
In seguito alla visita delle Batu caves sono state fatte delle brevi soste al Royal Selangor Pewter Factory, Batik Factory ed i suoi meravigliosi prodotti handmade e handicraft & Batik Centre.
Il giardino botanico delle farfalle non è stato male, ma attenzione perché all’interno della serra l’umidità è ancora più alta.
Uno dei tour più particolari è sicuramente stata l’escursione di sera sul fiume per ammirare le aquile mentre cacciavano e le milioni di lucciole.
Prima di iniziare il tour in barca è stata fatta una sosta a dar da mangiare alle scimmie, di una razza diversa rispetto a quelle viste a Batu Caves, molto più socievoli e simpatiche.
Alle luci del tramonto dopo aver cenato a base di pesce sul lungo fiume, ci siamo imbarcate per iniziare la seconda parte del tour. E fu proprio nel bel mezzo del fiume che dopo qualche minuto, un secchio pieno di frattaglie venne svuotato in acqua per attirare i pesci del fiume; immediatamente comparvero nel cielo un gruppo di 20 aquile pronte a lanciarsi in picchiata per catturare i pesci.
Ma una volta buio, iniziò uno degli spettacoli più affascinanti e suggestivi che avessimo mai visto…le lucciole. Comparse a migliaia tra gli alberi sulla riva del fiume, tanto da sembrare addobbi natalizi.

QUANTO COSTA
Kuala Lumpur è davvero a buon mercato, sia con i trasporti che per il mangiare. Certo, se si vuole spendere una media di 20 euro al gg bisogna avere un po’ di accortezza su tutto

CIBO
Oltre alla scorpacciata di pesce citata poco fa durante l’escursione, abbiamo avuto modo di provare un ottima cucina cinese assieme ad un amico italiano stabilitosi in Malesia ormai da molti anni, sicuramente diversa rispetto a quella a cui siamo abituati in Italia.

LUOGO PREFERITO
Lo spettacolo delle lucciole del fiume è stato senz’altro il mio preferito durante il mio soggiorno a Kuala Lumpur.

SUGGERIMENTI E CURIOSITA’
Acqua: per via del caldo umido consiglio di idratarsi sempre
Batu Caves: fare attenzione alle scimmie, abbiamo assistito a numerosi furti, per cui meglio tenersi borsa e oggetti di valore belli stretti.
Alcol: dato che la Malesia è un paese musulmano vengono applicate tasse non indifferenti sugli alcolici, per questo è quasi intoccabile.


ABOUT
The Braves Group in Kuala Lumpur! We got the bus from Singapore to Kuala Lumpur, 3 hours of trip more or less. The bus station is relatively close to the center. The hostel where we slept for a couple of nights was “Reggae Mansion Hostel”, with lots of services including a rooftop disco.
The city center seemed more chaotic than Singapore. Walking around the streets, it’s definitely a must see the Petronas Tower and doing the most original selfie.
Another stop was the Batu Caves, just outside the city, easily reached by public transport or a taxi. This mystical place of prayer leaves breathless, partly for the 272 stairs to doing before arriving without being stolen from the monkeys and partly for the spectacle of the limestone caves where was erected inside a Hindu temple. Access is free, but if you are wearing shorts or t-shirts, you have to pay a fee to get some scarves to put on.
Great impact was the huge golden statue of 43 meters of Murugan War god , and once you’re inside the peaceful and serenity feeling inside the cave is amazing.
After visit the Batu caves, we’ve made short stops to the Royal Selangor Pewter Factory, Batik Factory where we saw wonderful handmade and handicraft products & Batik Center.
The butterflies botanic garden was not bad, but just be careful because inside the greenhouse the humidity is higher.
One of the most special tours was definitely the evening tour on the river to admire the eagles feeding and the millions of fireflies.
Before embarking on the boat tour, the first stop was made to give monkeys feeding, a different breed respect the Batu Caves monkeys, much more sociable and friendly.
During the sunset lights after having dinner with seafood in a restaurant along the river, we embarked to start the second part of the tour. We were just in the middle of the river that after a few minutes, a bucket full of offal was emptied into the water to attract the fishes; a group of 20 eagles immediately appeared in the sky ready to jumping into the water to capture the fishes.
Once dark, we assisted to one of the most fascinating and evocative things that we have ever seen … the fireflies. They’re thousands among the trees on the banks of the river, so much to look like Christmas decorations.

HOW MUCH
Kuala Lumpur is really cheap, both for transportation and for eating. Of course, if you want spending an average of 20 euros per day, you have to be bit prudence.

FOOD
In addition to the great seafood that we eated during the excursion to the firefly Park, we had the opportunity to try the Chinese food with our Italian friend who living in Malaysia for a quite years, certainly this kind of food is completely different from chinese restaurants in Italy.

MY BEST PLACE
The fireflies show along the river was definitely my favorite place in Kuala Lumpur.

TIPS AND CURIOSITY
Water: like most of the places in Asia, also Kuala Lumpur is really a warm city, for this way I suggest to drink a lot.
Batu Caves: Be careful about the monkeys, we saw a lot of thefts, so is better keep your handbags and all valuables close to you.
Alcohol: Since Malaysia is a Muslim country, alcohol taxes are not indifferent, so thats why is so expensive

GALLERY

 

Comments (0)

Leave a Reply